CambogiaEsperienze

Battambang, città pacifica in Cambogia

Ogni estate, dedico la maggior parte del mio tempo per viaggiare ed esplorare il mondo. Quest’anno ho visitato la Cambogia per sentire la vita lì. Quando si tratta di Cambogia, certamente si pensa di Phnompenh o Siem reap. Ma quelle 2 città non mi hanno impressionato tanto. Invece, mi piaceva di pìu Battambang, una piccola e tranquilla città.

Battambang è la seconda città più grande della Cambogia e la capitale della provincia di Battambang, fondata nell’XI secolo. È l’ex capitale di Monton Kmer e si trova nel cuore del nord-ovest della Cambogia. Il nome Battambang o Batdambang, letteralmente significa “perdita di bastone” riferendosi a una leggenda del Preah Bat Dambang Kranhoung. La popolazione è di circa 250.000 persone. È una città sul fiume, sede di alcuni dei meglio conservati, l’architettura coloniale francese nel paese.

 

Sì, sono stato piacevolmente sorpresa da Phnom Penh, è un mix vibrante e ricco di cultura e comfort occidentale, rinfrescante. Ma niente potrebbe prepararmi per quanto sarei sorpreso da Battambang. Mi ci sono volute 5 ore per andare da Phnompenh a Battambang in autobus. In apparenza sembra che Battambang abbia poco da offrire. Ma potrebbe essere che non è una brutta cosa. Perché si separa dalla città moderna e turistica e mi porta una sensazione molto piacevole.

 

All’inizio stavo solo girovagando per questo posto, non ero sicuro di cosa fare. Fortunatamente mi ero fatto un nuovo amico e lui mi portò nel viaggio dritto nella giungla e nei villaggi fuori da Battambang. Qui fuori non vedi turisti, solo famiglie che lavorano insieme per produrre cibo e guadagnarsi da vivere. 

La gente è così amichevole senza riserve in Cambogia. Le persone sorridono quando le sorridi. Ogni bambino che abbiamo sfilato sulla nostra moto ha salutato e urlato “Hello !!”. Abbiamo visitato una vecchia casa in un villaggio costruito da una famiglia benestante circa 100 anni fa e mi ha portato a vedere uno dei templi più belli della zona.

 

Il tempio è stato costruito di recente e dedicato a tutti i locali. Qui non hanno una religione specifica. Puoi pregare per qualsiasi dio e, credere in tutto ciò che vuoi purché ti faccia sentire a tuo agio. All’interno del tempio hanno un posto dove puoi sederti per meditare, leggere la bibbia, fare yoga, … Ed è davvero di aiuto se hai una vita stressante e hai bisogno di rilassarti.

 

Abbiamo fatto un giro sul famoso treno di bambù. Quando i francesi costruirono una linea ferroviaria per Battambang, i locali scoprirono che potevano farne uso da soli creando una serie di assi leggeri che potevano facilmente attaccarsi e staccarsi da una piccola base piatta fatta di bambù. La ferrovia a treno singolo cadde in rovina quando la Cambogia rivendicò l’indipendenza nel 1953, i Khmer Rossi lo rendevano quasi inutile durante il loro periodo di potere. In questi giorni, pochissimi treni merci corrono lungo la pista e non vi sono treni passeggeri, quindi i proprietari dei treni di bambù hanno la possibilità di guidare per pochi minuti i traghetti passeggeri e ogni tipo di carico dai maiali alle motociclette rotte e al pollo occasionale. È una corsa un po ‘sconnessa e piuttosto costosa per un turista da provare, tuttavia è un’esperienza divertente che sarebbe sciocco non fare se sei in zona.

Perché ho un grande amore per l’arte, il mio amico mi ha portato in una galleria d’arte. Qui ci sono tante gallerie d’arte per voi da scegliere, ma quella da visitare è la galleria di umano. C’è anche un museo in cui sono esposte molte belle statue. 

Il giorno dopo mi condussi nei villaggi. Meno di un tour questa volta e più semplicemente di trovare luoghi interessanti lungo la strada. Uno dei quali è la fabbrica Pepsi abbandonata alla periferia di Battambang in uno dei villaggi. Chiuso nel 1975 quando i Khmer Rossi presero il controllo della Cambogia, la Pepsi Co. chiuse quasi le porte e lasciò il paese. Lasciando alle spalle casse di bottiglie vuote e ovviamente tutta l’attrezzatura per fare le bevande Pepsi. Il Khmer rouge ha rimosso gran parte dell’attrezzatura e ha distrutto gran parte della fabbrica originale. Gli edifici sono ora nelle mani del governo che lo usa per immagazzinare una lunga dimenticanza di veicoli. Un uomo tende i giardini fuori dall’edificio, che mi ha gentilmente lasciato entrare nella fabbrica per avere un naso in giro. È una vista spettrale vedere tutte quelle bottiglie di vetro accatastate con il loro logo Pepsi degli anni ’70. Un ricordo surreale dei giorni passati e di quanto velocemente le cose possono cambiare ed influenzare vite e imprese.

Il resto del giorno ho affittato una bicicletta e solo in bici intorno alla città. E ‘stato molto bello visto che il tempo era buono, la città era tranquilla e la vista è bella. Hanno molti templi con una bella architettura. Mi sentivo tranquillo e ho del tempo per me solo per capire meglio di me stesso. 

Phnom Penh o Siem reap non mi piacciono tanto perché la città è diventata un luogo turistico. Ma a Battambang posso rilassarmi, sentirmi e vedere la vita delle persone qui. Potrebbe essere questa la ragione per cui mi è piaciuto così tanto. Se sei come me e vuoi capire meglio la vita delle persone in Cambogia, per favore visita Battambang, almeno una volta e lo sentirai.

Dimostrare più

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close