La città di Ho Chi Minh – l’antica Saigon

L’antica Saigon, dopo la fine della guerra civile e la riunificazione del Vietnam nel 1975, ha preso il nome del grand leader comunista del Vietnam – Ho Chi Minh, però tutti continuano a chiamarla il suo nome vecchio – Saigon, che si trova al sud del Vietnam ed è lontana da Hanoi circa 1730 chilometri.

citta-ho-chi-minh-antica-saigon
Con il clima savana tropicale, la temperatura è sempre alta in tutto l’anno.  Così, i cittadini si mettono sempre gli abiti estivi e non si vendono gli abiti invernali nei negozi di abbigliamento, forse ci sarebbe, però non tanto.  Qui non si vede chiaramente l’apparenza delle quattro stagioni normali quali primavera, estate, autunno e inverno ma si dividono in solo due stagioni all’anno: la stagione piovosa dal Maggio al Novembre e quella secca dal Dicembre all’Aprile. Dal nome delle stagioni, si può capire subito che ci sono tante piogge nella stagione e poche in quelle secca. Tuttavia, fa abbastanza caldo con la temperatura più alta e tanta umidità nella stagione piovosa rispetto a quella secca. Inoltre, i tifoni non appariscono in questa zona.

La città era la capitale del Vietnam, un centro commerciale molto importante sia in Vietnam sia nella regione sudestasiatica con uno sviluppo economico esplosivo ottenendo tutte la caratteristiche tipiche di una metropoli. Attualmente rappresenta ancora la più grande città del Vietnam con la giovanezza e la dimicità. I cittadini sono molto amichevoli, aperti e disponibili sempre di dare il sostegno agli altri. Inoltre, non solo la gente d’origine di Saigon vivono alla città ma ci sono anche la gente proveniente dalle diverse regione nel mondo. Perciò, la città con solo i 300 anni storici possiede una cultura varia con tanti monumenti.

citta-ho-chi-minh-antica-saigon

Il popolo di Saigon

Il termine “Il popolo di Saigon” è usto tante volte ma non sappiamo esattamente chi sono loro. Forse pensate subito alle persone che vengono da Saigon, però nella città molto “giovane” con solo i 300 anni storici, finora non ci sono più i cittadini locali “veri”. O sono stati scacciati via dai Signori della dinastia di Nguyen durante la divisione del paese o emigravano fuori dal paese dopo la guerra contro gli Stati Uniti. Quindi, il termine indica tutte le persone che sta abitando nella città, non distinguendo la loro origine.

La gente della città è molto aperta, attiva, amichevole con la disposizione di dare sostegno agli altri. Tra cui, una ragazza di Saigon viene considerata come una persona dolce, geniale e anche molto dinamica, mentre un ragazzo ha una buona salute, la galantezza.

Le persone non si fermano mai, hanno la voglia di sviluppare di più, essendo pronte di adeguarsi al nuovo contesto per passare avanti, a loro piace una vita aperta e indipendente. Sembra che non se ne frega la vita degli altri, però solo per un motivo in cui non vogliono interromperla tanto.

Nella vita quotidiana, i cittadini escono spesso nella sera, a volte fanno solo le cose molto semplici a divertirsi: vanno a un ristorante sulla marcia di piedi, si siedono in un sgabello di plastica, mangiano le merende tipiche, chiacchierano con gli amici e qualche volta fanno l’amicizia con le persone d’intorno. La felicità non è nata solo dalle cose grandi.

citta-ho-chi-minh-antica-saigon

Saigon- caffè!

Reportage da Minh Thu

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *