Cosa fare a Sai Gon?

Essendo il centro urbano più principale del Vietnam con tanti grattacieli, negozi lussuosi e centri commerciali moderni, Sai Gon viene considerata come una delle destinazioni turistiche che non dovete dimenticare assolutamente di visitarci quando arrivate in Vietnam. Io so che state facendo una domanda: Per quale motivo la città così vale la pena da andarci? Allora, dopo questo articolo, avrete la risposta di sé.

Prima di tutto, dobbiamo sapere che nei tempi di guerra, la città ha subito l’influenza della cultura francese e cinese durante il periodo coloniale e guerriero in Vietnam. Perciò oggi si può vederla direttamente attraverso l’architettura dei monumenti locali, che vengono considerati come le destinazioni turistiche più attraenti al centro della città con alcune costruzioni religiose raffinate come:
Il cattedrale di Notre Dame costituito dai francesi in stile neo-romanico, situato in via Han Thuyen, all’angolo con via Dong Khoi, vicino all’Ufficio Postale.

Sai-Gon

Il cattedrale di Notre Dame

Oppure se a voi piace il buddismo, il taosmo,  questa è un’occasione unica per andare a vedere le pagode molto famose della città in un paese asiatico quali:
La pagoda di Thien Hau in via Nguyen Trai, n.710 (ingresso libero);
La pagoda di Phung Son in viale Thang (Apertura – Chiusura: 8.00-16.30, ingresso libero)  
La pagoda di Quan Am in via Via Lao Tu, n.12 si trova nel quartiere di Cho Lon.

Sempre nello stesso quartiere, andate a comprare alcuni souvernir nel mercato di Cho Lon con le botteghe tradizionali che espongono le merci molte diverse. Per di più potete visitare un altro mercato famoso della città che si chiama il mercato di Ben Thanh in via Le Loi.

Sai-gon

Il mercato di Ben Thanh

Si devono ricordare anche di andare al Palazzo di Riunificazione che ha un altro nome il Palazzo d’Indipendenza (Apertura – Chiusura: 7.30-11.00 di mattina/ 1.00-4.00 di pomeriggio; Ingresso: 15.000 VND) per sapere di più sulla storia di riunificazione del Vietnam nel secolo precedente. Anche per chi ama la storia, viene al museo dedicato alla Rivoluzione Comunista ed alla Guerra del Vietnam.

cosa-turisti-fanno-sai-gon

Tunnel di Cu Chi

Ogni volta arrivate  alla città di Ho Chi Minh, un monumento storico vale la pena di più da visitare in questa zona – il tunnel di Cu Chi, che si trova fuori dal centro della città circa 70 chilometri a nordovest avendo un ruolo strategico dei vietnamiti durante la lotta contro le forze francesi e statunitensi. Potete vedere direttamente il tunnel costituito dagli anni quaranta e ascoltare la lunga storia di guerra del Vietnam nel secolo scorso.

Inoltre, la gastronomia ha un ruolo non meno importante per attirare i turisti. Rappresentando una città nuova, “giovane” con l’età di solo 300 anni, Saigon ottene tanti piatti diversi, speciali inventati dai cittadini che mangiano sopratutto il “banh trang tron” (10.000-15.000 VND/piatto), il riso rotto, il “lau de”, il “mi sui cao”,… che sono venduti in tanti ristoranti della città. La birra “Saigon Rosso” è la più diffusa che si beve ovunque con un prezzo economico. Non solo ai vietnamiti ma anche agli stranieri piace molto questa birra buonissima.

 

Allora… adesso avete già la risposta?

Reportage da Minh Thu

2 comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *