Diario di Viaggio al Villaggio di Cam Thanh

Arrivare in Vietnam, non si puo` perdere l’occasione visitare I villaggi serenissimi con gli abitanti semplici, amichevoli e ospitalissimi. Ho appena vistato un villaggio cosi` – villaggio pescatore di Cam Thanh (Hoi An, Centro del Vietnam) dove ho raccolto delle esperienze preziose.

diario-di-viaggio-al-villaggio-di-cam-thanh
Signora Thu Trang e signora Ngoc Mai

La luce del sole estativo mi sveglia molto presto, io e il mio gruppo prendiamo una giunca per partire al villaggio di Cam Thanh. La citta` di Hoi An e` troppo tranquillo, l’aria fresca, alberi verdi,… tutto e` diverso completamente alla citta` dove vivo. La giunca comincia la gita a lungo il fiume di Thu Bon calmo e timido come una ragazza bella di questa romantica citta`. C’e` una cosa particolare, oltre rumore dal motore della giunca, non sento nessun rumore dei mezzi di trasporto urbani. Sulle rive del fiume, ci sono le case piccole tra la vegetazione lussureggiante, gli abitanti, i bambini ci vedono e ci salutano con i sorrisi calorosi. La loro vita`, mi sembra che non si svolge mai in fretta come il ritmo industriale.

diario-di-viaggio-al-villaggio-di-cam-thanh

Ci incontriamo 2 pescatori che stanno lavorando come ogni giorno : catturare i pesci su una piccola barca di legno che e` vecchia ma funziona ancora molto bene. Piccoli pescatori hanno grandi sorrisi e la pelle abbronzata da sia sole e vento sia nebbia e pioggia ci fanno troppo impressionati… Loro sono disponibili farci vedere come prendono pesci, siamo troppo eccitati: La donna controlla la barca con paddle in modo professionale cercando l’aera piu` tranqilla, l’uomo prepara velocemente la rete da posta – il strumento piu` importante e` anche la loro fonte di vita – arrotolando su mano in certo ordine, poi, scaglia la rete di posta sull’acqua, la rete estende come la forma di una medusa trasparente e molto bella… In seguimento, lui ritira la rete dall’acqua, piano piano, vediamo le pesci di fiume, piccole piccole di colore d’argento iridescente sotto la luce del sole, vediamo anche i sorrisi soddisfatti dei pescatori. Loro sono entusiasmi insegnandoci il modo di catturare pesci come ha appena fatto con la rete da posta, ma e` troppo difficile per noi controllare la rete e in realta` non prendiamo nessun piccola pesce 😉 ma possiamo capire molto di piu` com’e` faticoso questo lavoro e com’e` significativo, contento e speranzoso vedendo una rete pieno di pesci…

diario-di-viaggio-al-villaggio-di-cam-thanh
Raccoglie la palma

Salutare con due pescatori buoni, continuamo la gita alla foresta di cocco Cam Thanh. Che sorpresa!!! Ci danno il benvenuto altri pescatori con le barche rotonde !!! Questa e` la barca tradizionale del Centro Vietnamita`. La barca e` fatto completamente da mano e ci vogliono al meno 15 giorni per gli artigiani abili. C’e` una cosa molto particolare di questa barca e` che dopo gli artigiani lavorano a maglia la barca da bambu`, imbrattano letame di vacca sul lato dentro per riempire tutti i fori e poi, imbrattano piu` un tipo di olio tipico per impermeabilizzarla, si puo` usare questa barca in continuo due anni.

Scendiamo alla barca rotonda – un’esperienza indimenticabile e troppo eccitata. E` anche molto divertente perche’ se non c’e` pescatore ci aiuta a guidare, stiamo sicuramente in un posto con barca sta girando senza muovere davanti ;))) La barca ci porta a lungo il fiume sereno fra la foresta di cocco verde, lussureggiante ed immensa. Non sento nessuno trane il rumore dalle paddle e acqua e anche i risi dei miei amici. La nostra guida – un pescatore di cerca 55 anni mà vedo la morbina e sana da lui. Ci racconta la storia di questa foresta, piega sulla struttura della barca, e ci fa anche i piccoli regalli extracari : gli occhiali e cappello di foglie di cocco^^ Dopo, ci insegna il modo catturare granchi che ha il colore di viola molto strano con una canna di pesca piu` semplice sul mondo : solo un bastone corto e piccolo, un filetto e un pezzino di pesce da forno, ma abbiamo catturato tanti granchi – questa e` l’attivita` mi piace tantissimo e ricordo per sempre. Ritorniamo alla giunca in modo innormale ma e` troppo divertente: una gara di barca rotonda tra tamburi vivaci.

Quella giornata bella e` gia` passata ma le memorie di quel villaggio serenissimo con i pescatori vicini, laboriosi, entusiasmi e troppo ospitali rimangono nel moi cuore per sempre. Ritornero` al futuro vicino, Hoi An aspettami !!!

Signora Thu Trang

La consulente di Viaggio dell’Asiatica Travel

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *