Esploriamo le montagne del Vietnam del Nord

Il Vietnam sta diventando una destinazione famosa grazie ai suoi paesaggi mozzafiato. Ne possiamo citare alcuni: la  Baia di Ha Long, Ninh Binh e Phu Quoc. Ma, per i turisti più esigenti,  non è ancora abbastanza. Oltre ai viaggi classici, essi cercano anche esperienze più uniche. Mu Cang Chai, Sapa, Ha Giang soddisfano davvero la loro curiosità e il loro amore per il Vietnam, “il paese a forma di S”. Scoprire le montagne del Vietnam del Nord non è troppo complicato se seguite la nostra guida.

I- Motivi per la visita, posizione geografica, storia

– Il Vietnam è un paese fortunato, il suo terreno fertile e la sua posizione unica hanno portato a questo paese ricche risorse turistiche. In soli 200 km si va da Hanoi alle montagne del Nord: la pianura è gradualmente sostituita dalle colline e dalle montagne, abitate da minoranze etniche. Questo è un angolo diverso del Vietnam tipico.

Esplora semplicemente le montagne del Vietnam del Nord

Le risaie a terrazze di Mu Cang Chai

– Un arco alpino avvolge il Vietnam del Nord, dal confine del Laos alla Baia di Halong. L’intera zona di confine con la Cina è montagnosa, calcarea e coperta da fitte foreste.
– La montagna del Nord è la zona in cui le minoranze etniche dal sud della Cina, per esempio i Thai, i Hmong, i Dazo, migrarono dalla guerra con i Mongoli nel 12 ° secolo. Essendoci stati pochissimi scambi con i vietnamiti della pianura, questi popoli conservano ancora oggi l’antropologia e la cultura del 12° secolo. Dai vestiti, alloggio, cibo e agricoltura, sono fossili viventi di centinaia di anni di storia.

II- Tempo, clima e periodo ideale per visitare le montagne

Il clima della montagna del Nord è simile a quello tipico di tutto il nord del Vietnam: è diviso in 4 stagioni distinte. Coperto da foreste e situato ad altitudini superiori ai 1000 metri, il clima montano è sempre più fresco e asciutto di quello di pianura. Le fluttuazioni variano da 26 a 30 gradi.

Esplora semplicemente le montagne del Vietnam del Nord

Lago di Ba Be

L’autunno è la stagione ideale per visitare queste zone, in primavera può piovere, d’estate possono esserci piogge e frane, mentre d’inverno fa freddo. Da agosto a settembre il tempo è asciutto e soleggiato, i campi di riso cominciarono a maturare, la gente comincia a raccogliere il riso.

III- Spostamenti

– Per raggiungere questa zona, è necessario prendere un volo per Hanoi e da lì spostarsi in auto. Le strade di montagna del nord non sono male ma piuttosto tortuose, con molte pendenze e frane nella stagione delle piogge.

Esplora semplicemente le montagne del Vietnam del Nord

Cascata di Ban Gioc

– Se siete in salute e siete abbastanza avventurosi, potete noleggiare una moto e utilizzare la navigazione di Google Maps. Ma se non siete viaggiatori fai-da-te o viaggiate con la famiglia, prenotate tour e guide private di aziende locali come Asiatica Travel– l’agenzia più esperta nei tour nelle montagne del Vietnam.

IV- Itinerario semplice

Se disponete di 1 o 2 settimane solo per scoprire il Nord del Vietnam, in particolare se venite in Vietnam per la seconda volta oppure se avete una predilezione particolare per la cultura etnica, consultate quest’itinerario:

1 ° giorno: Hanoi – Mai Chau: esplorate la valle del Thai bianchi.
2 ° giorno: Mai Chau – Muong Lo: esplorate la valle del Thai neri.
3 ° giorno: Muong Lo – Mu Cang Chai: una passeggiata nelle risaie a terrazze nella valle di Tu Le.
4 ° giorno: Mu Cang Chai – Sapa: una passeggiata per esplorare le risaie a terrazze di riso a La Pan Tan.
5 ° giorno: Sapa – Bac Ha: ammirate la bellezza di Sapa presso I villaggi etnici Ta Van e Giang Ta Chai.
6 ° giorno: Bac Ha – Ha Giang: visitate dei mercati etnici a Bac Ha dove dozzine di minoranze etniche scambiano beni e merci.
Giorno 7: Ha Giang – Ba Quan – Dong Van: esplorate l’altopiano roccioso di Ha Giang e villaggi etnici di Hmong e Cinese.
8 ° giorno: Dong Van – Meo Vac – Bao Lac: visita dell’antica città Dong Van con antiche case in stile cinese.
9 ° giorno: Bao Lac – Cao Bang: visita alla città di Cao Bang
10 ° giorno: Cao Bang – Ban Gioc – Cao Bang: visita la cascata più bella del Vietnam: Ban Gioc.
Giorno 11: Cao Bang – Quan Ba: Visita al lago più grande del Vietnam: Ba Be con gli ecosistemi incontaminati delle foreste tropicali.
Giorno 12: Ba Be – ritorno ad Hanoi.

Esplora semplicemente le montagne del Vietnam del Nord

Una casa antica a quartiere antico di Dong Van

L’itinerario di 12 giorni include macchina privata, hotel/homestay di 2 o 3 stelle, guida in inglese/francese, non include biglietto aereo, che è di circa $1300 per 2 persone. Il prezzo varia in base ai servizi offerti e al programma di visita.

V- Luoghi da visitare

1. Mai Chau

Mai Chau è una famosa valle calcarea del Vietnam, dove vivono i Thai bianchi. I Thai bianchi hanno origine comune con i Thai del Laos e della Thailandia, e sono emigrati dallo Yunnan della Cina verso il Sud-est asiatico nel 12 ° secolo. Il nome Thai bianchi o Thai neri non descrive il colore della pelle o abbigliamento, ma serve solo a distinguere due razze. I Thai coltivano riso e allevano bestiame ad un altissimo livello.
– A Mai Chau si può dormire in case su palafitta al villaggio di Van, gustare i piatti locali e partecipare alle attività agricole, fare il trekking come un vero Thai.
– Si può scegliere di dormire presso una famiglia locale o un resort a 3 stelle come il Mai Chau Ecolodge, Sol Bungalow.

2. Muong Lo

– Come Mai Chau, Muong Lo è una grande valle dove i thai neri vivono da centinaia di anni, coltivando riso.
– A Muong Lo potete pernottare in una casa su palafitta dei Thai e gustare il loro buonissimo cibo. Potete scegliere tra una sistemazione presso una famiglia tradizionale o un hotel a 2 stelle. Tuttavia la sistemazione presso una famiglia locale è molto più interessante.

Esplora semplicemente le montagne del Vietnam del Nord

Le risaie ad Ha Giang

3. Mu Cang Chai

Mu Cang Chai è il miglior posto per ammirare le risaie a terrazze del Vietnam ed è molto più grande della versione di Bali o Filippine. Qui i Thai vivono assieme ai Hmong.
– Ci sono due valli con risaie a terrazze dove potete camminare, godervi il paesaggio e scattare foto: Tu Le e Lan Pan Tan. Questo è anche il nome di due comuni vicino alla città di Mu Cang Chai.
– Rimanete solo una notte nella città di Mu Cang Chai, dove alloggerete presso una famiglia Thai.

4. Sapa

– Sapa è il posto più noto in questo itinerario. Nel 19 ° secolo Sapa era una famosa località turistica costruita dai francesi. Questo è un posto raro in Vietnam, dove i H’mong neri, i Dazo indossano ancora costumi tradizionali e conservano le loro usanze. Sapa è diventato un luogo imperdibile per tutti i visitatori del Vietnam.
– La valle di Muong Hoa e i sentieri che attraversano villaggi etnici come Ta Van, Giang Ta Chai, Ta Giang Phinh e Linh Ho sono luoghi meravigliosi per godersi le risaie a terrazze.
– Sapa oggi è turistica, quindi, se volete vedere paesaggi più autentici, dovete spostarvi in villaggi più lontani, come Khoang, Giang Ta Chai.
– Hotel raccomandati: Sapa Central (3 stelle), Sunny Mountains (3 stelle), Siesta, Ta Van homestay.

Esplora semplicemente le montagne del Vietnam del Nord

Valle di Muong Hoa, Sapa

  1. Bac Ha

– È una piccola città di Lao Cai e i turisti vengono qui solo per visitare il mercato etnico. I mercati etnici sono luoghi dove tutte le etnie vengono a scambiare merci e tutti vestono costumi tradizionali colorati. Il costume più bello è quello dei H’mong a fiori.
– Sulla base del vostro calendario, scegliete il mercato intorno a Bac Ha nei seguenti giorni: Bac Ha (domenica), Can Cau (sabato), Coc Ly (martedì) sono i tre mercati più belli.
– Hotel raccomandato: Congfu (2 stelle), Ngan Nga (2 stelle).

  1. Ha Giang

Ha Giang è la provincia più settentrionale del Vietnam ed una delle province più povere del Vietnam. Tuttavia, il terreno unico ha reso Ha Giang la destinazione turistica più in voga negli ultimi anni.
– Ad Ha Giang, è possibile visitare il palazzo di Re H’mong Vuong Chi Sinh con l’architettura mista tra francese e cinese, il villaggio cinese di Ban Pho, l’altopiano di pietra Dong Van con il famoso quartiere antico Dong Van, risaie a terrazze a Hoang Su Phi, il passo Ma Pi Leng.
– Pernottamento: presso la famiglia del signor Toi al villaggio di Ha Thanh, hotel Lam Tung Dong Van (2 stelle).

  1. Cao Bang

– Vi fermate a Cao Bang 2 notti per trasferirvi da Ha Giang a Ba Be.
– Il 2 ° giorno a Cao Bang vi trasferirete al confine tra Vietnam e Cina per visitare la cascata più bella del Vietnam: la cascata Ban Gioc. C’è la grotta di Nguom Ngao, una grotta lunga 2 km con bellissime stalagmiti.

  1. Lago di Ba Be

Ba Be è il nome del Parco Nazionale dove si trova una foresta primordiale unica nel Vietnam settentrionale. Questo è anche il più bel lago naturale del Vietnam, situato su una montagna calcarea alta 145 metri.
– Si può fare una gita in barca al lago, visitare una grotta calcarea e dormire presso una famiglia Tay.

VI- Consigli utili

– I servizi turistici nelle regioni montuose del Vietnam sono solo al livello di base, tranne che a Mai Chau e Sapa. Gli alberghi sono solo a 2 e 3 stelle. La sistemazione in famiglia è anche una buona opzione per interagire con le minoranze etniche che vivono in case tradizionali.
– Il tragitto è abbastanza faticoso, certi giorni sarete quasi soli sulla strada da percorrere, specialmente da Ha Giang a Cao Bang. La distanza media di ogni posizione è di almeno 4 ore in auto.
– Se viaggiate in motocicletta, potete ammirare la più bella strada di montagna del Vietnam. Sarà una sensazione davvero emozionante.

Minh Sunny

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *