Il “nevoso” paesaggio bianco di Mai Chau – Thung Khe

Il passaggio della “Pietra bianca” conosciuto anche come Passaggio di Thung Khe, si trova sull’autostrada 6 tra Mai Chau e Tan Lac (Hoa Binh). Questa tappa è una delle preferite dai viaggiatori che si recano a Hoa Binh.

il-nevoso-paesaggio-bianco-di-mai-chau-thung-khe

Come mai questo passo è conosciuto come il paesaggio della “pietra bianca”?
Durante la costruzione di questa strada, il calcare sottostante al terreno rompendosi ha scoperto al suo interno delle formazioni rocciose di un particolare colore bianco,facendolo apparire simile ad paesaggio innevato europeo.

In questo particolare contesto naturalistico è possibile sperimentare in una unica giornata le differenti stagioni dell’anno. Nella mattinata l’aria fresca è quasi autunnale, durante il giorno il sole e il cielo blu ricordano l’estate, ed infine nel tardo pomeriggio e serata una nebbiolina che ricopre il paesaggio ricorda un tiepido inverno.

il-nevoso-paesaggio-bianco-di-mai-chau-thung-khe

Anche se non è molto conosciuto ha un fascino intatto e incontaminato, lo scenario montano verde e tranquillo, le strade che si srotolano sulle pendici montane tra mille curve ad oltre mille metri s.l.m., con paesaggi scenografici imperdibili ed affascinanti affacciati sulla verde vallata di Mai Chau.

Un’altro motivo particolare per cui vale la pena fermarsi a Thung Khe è il piccolo mercato locale immerso in questo scenario passaggio. Troverete semplici negozi dove i popoli indigeni vendono prodotti locali come riso, muschio, verdure e alcune erbe medicinali. L’atmosfera umile e semplice rende questa esperienza molto rilassante ed autentica.

Nelle fredde giornate invernali e viaggiando verso nord sarà una esperienza semplice e memorabile a Thung Khe , dove potrete rilassarvi immersi nelle pinete che circondano questa zona ed assaggiare il tipico mais super dolce oppure il riso glutinoso, ascoltando i racconti degli abitanti del luogo intenti a vendere tali prelibatezze.

il-nevoso-paesaggio-bianco-di-mai-chau-thung-khe
Che ne pensate, non vale a pena di provarlo almeno una volta nella vita?
Quando dovrebbe viaggiare Mai Chau? Quando è una bella stagione, ideale? Infatti si può andare a Mai Chau in qualsiasi stagione, ma è meglio visitarlo alla fine estate e la primavera perche l’estate è di solito calda moltissimo e così sarà stanco. Inverno, primavera a Mai Chau si puo` godere del clima freddo, si possono riunire con gli amici sulla danza del fuoco, il riso arrosto … Dormire sul pavimento a homestay è anche un’esperienza piacevole per il viaggio. Quindi l’ideale prediodo per visitare Mai Chau è Gennaio, Febbraio, Novembre, Decembre.

il-nevoso-paesaggio-bianco-di-mai-chau-thung-khe
Speciali feste tradizionali a Mai Chau si possono fare riferimento a:
+ Festa di “xen ban – xen muong” ( di tailandese etnico): in agosto – calendario lunare
+ Festa per pregare per la pioggia (etnia thailandese): in aprile – calendario lunare.
+ Festa di “cong chieng ” – strumenti musicali di gruppo etnico Muong: nei primi giorni di primavera
+ Festa di Long Tong oppure Xuong Dong (gruppo etnico Tay): Giornata di primavera dal 5 al 15 Gennaio – calendario lunare.
L’esperienza di viaggio a Mai Chau:si dovrebbe portare scarpe comodi per escursioni o scalate in montagna sarà più favorevole, repellente per insetti e` necessario anche.

Cristina

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *