Il Vietnam: incomprensione e spiegazione

 

FearfulSud-est asiatico, Indocina, Vietnam, Laos, Cambogia – le parole ancora strane per molti italiani. 2 anni fa, nel 2010 ho fatto un viaggio in Italia, “ma sei filipina?”o “questi ragazzi devono esser indonesiani”, “dovrebbero esser giapponesi”, “thailandesi”… Ecco nessun conosce cos’è il Vietnam. Anzi, quando ho detto “sono una vietnamita” – “ma che c@#$% è il Vietnam?”. Allora avete capito la situazione?

Questi anni mi sembra più e pìu italiani vengano in Vietnam, non solo turisti ma anche per fare business e sono veramente molto felice. Tuttavia, molti turisti con cui ho parlato dicono una cosa in commune: quando abbiamo parlato con i nostri amici che quest’anno visiteremmo il Vietnam – occhi grandi aperti – ma perché Vietnam? non avete paura? di malaria, diarea… State tranqulli, il Vietnam non è come pensavate. Questo post è per spiegare a chi non è mai venuto in Vietnam, a chi ha paura.

Prima: il Vietnam non è il Nord-korea, siamo più Cina. Allora questo è giustissimo. Siamo aperti, amichevoli come la gente, e gli stranieri possono viaggiare tranquillamente tutto il Vietnam, con o senza guida. L’unica problema qui è la communicazione. La maggior parte dei vietnamiti, particolamente quelli non vivono nelle zone turistiche, non parla lingue stranieri. Ma sono molto ospitali e sempre sorridenti. Quindi si può utilizzare gesti – quelli che gli italiani sono bravissimi usare.

Seconda: Il Vietnam ora è molto sviluppato rispetto a quello che leggete sui libri di scuola: di sicuro niente guerra, non c’è analfabeta e assolutamente non c’è più fame.

Terza: nel Vietnam non ci sono così tante malatie come avvisano. Sì abbiamo malaria, diarea e tante altre malatie tropicali, ma sono curabili e abbiamo un sistema sanitaria dapertutto. Quindi basta mangiare nei ristoranti puliti, portare con sé gli anti-zanzare, e si sta bene. Allora altre domande? Se non, preparate la valigia!

3 comments

  1. I do accept as true with all the ideas you’ve introduced for your post. They are really convincing and will definitely work. Nonetheless, the posts are very quick for beginners. Could you please prolong them a bit from subsequent time? Thank you for the post.

  2. Azzurra

    Hi Wonga,
    Those are only the most common questions to Italians. I am an Italian speaking guide and I will slowly explain everything about Vietnam

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *