L’intervista della Signora Louis Menu sulla missione umanitaria al villaggio di Phieng Pan- 01/ 2014

Nella nostra missione umanitaria al villaggio Phieng Pan, provincia di Cao Bang (01/2014), si sono notati due partecipanti entusiati Signor e Signora  Louis Menu. Il marito è un francese con l’origine vietnamita, loro spesso ritornano in paese natale.

grande mamma

In una breve intervista, la signora Menu condivide le sue sensazioni durante il suo soggiorno e dei suoi ricordi, le sue esperienze durante il viaggio in Vietnam (l’abbiamo tradotta da francese in italiano).

Buongiorno signora Louis Menu…

1. Potresti dirci qualcosa di voi ?

Mr Menu ha l’origine vietnamita, il Vietnam è sempre nei nostri cuori

2. Avendo visitato il Vietnam più volte, probabilmente sapevate molto bene questo paese. Secondo Lei, qual’è il da-non-perdere?

Si consiglia il Nord, con le minoranze… la baia di Halong almeno una volta. Provate i fuori dai sentieri battuti!

3. Quali sono i tuoi luoghi preferiti in questo paese ?

Il Nord, quest’anno abbiamo scoperto la provincia di Ha Giang …

4. Quali sono i souvenir tipici per portare dal Vietnam ?

Le lacche, la seta, il tè verde… i cappelli conici inevitabili …

5. Come conoscete  “Missione Umanita di Asiatica Travel e qual’è il vostro motivo a partecipare nella nostra missione al villaggio Phieng Pan, Cao Bang nel gennaio 2014?

Dopo aver usato i vostri servizi due volte e vi hanno consigliato nostra figlia e altri amici, abbiamo trovato sul vostro sito web la pagina Missione Umanitaria. Lavoro a maglia molto e avendo già fatto la maglieria nel 2011 a Ta Van, abbiamo deciso di privilegiare la vostra missione, Ta Van è il posto più turistico a Sapa!

6. Potrebbe condividere con noi i tuoi riflessi durante la missione Asiatica ? Quale momento più impressionante?

Il momento più impressionante è stato ovviamente incontrare gli abitanti del villaggio, anche condividere viaggi e l’alloggio con il vostro gruppo!

DSC07512

7. Hai problemi durante il vostro viaggio ?

Non abbiamo avuto difficoltà durante il viaggio, l’unico problema è la barriera linguistica … Mio marito parla vietnamita , ma non parla bene .. lei capisce alcune parole .

8. Tranne la missione umanitaria fatta con Asiatica Travel, avete fatto altri progetti umanitari ?

No, non in questo modo, in Francia, ci aiutiamo economicamente qualche organizzazione umanitaria: UNICEF, CCFD, a livello internazionale… ma non partecipiamo alle missioni .

9. Pensate a partecipare alla prossima missione Asiatica ? Se sì, come preparate?

No, non il prossimo, ma può essere uno dei prossimi, dipenderà nostri piani di viaggio futuro in Vietnam… in questo caso, ci prepariamo un anno in anticipo, vi contatteremo e notifichiamo del modo di organizzarci.

10. Potrebbe dare qualche consiglio a tutti coloro che desiderano a fare attività umanitarie con Asiatica come Lei?

Questo tipo di esperienza è molto gratificante e ci ricorda che cos’è la condivisione. Incoraggiamo fortemente i viaggiatori a questo tipo di missione, che oltre il gesto, ti permette di vedere un altro aspetto del vostro paese che non viene proposto nei programmi di viaggio.

Grazie Signora per i suoi tempi e a presto!

DSC07524

Allora, si può anche andare direttamente a noi iscrivendoti al nostro progetto come un membro dell’organizzazione, per incontrare la gente del posto e dare loro i regali di persona (il costo di vitto e alloggio sono a carico vostro). Ci manda l’email ora a missions@asiatica-travel.com per l’iscrizione.

Potete trovare le altre informazioni della missione umanitaria d’Asiatica Travel:

http://asiaticaviaggi.asiatica.com/it/1/agenzia/come-partecipare-13.html

Potete anche leggere il nostro viaggio al villaggio di Phieng Pan, Cao Bang con il link sottoindicato:

http://asiaticaviaggi.asiatica.com/it/1/agenzia/phien-pan-un-giorno-dinverno-dare-e-la-migliore-comunicazione-160.html

3 comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *