Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
DestinazioniVietnam

Mare di Con Dao: L’isola di Bay Canh

A colpo d’occhio
A 30 minuti di motoscafo dall’isola di Con Son vi porterà a questa bellissima isola, dove inizia la vostra avventura. Essendo la seconda isola più grande di Con Dao, e uno dei punti di riferimento più importanti dell’arcipelago, “Bay Canh” si presenta come un ettagono da sopra (da qui il nome “Bay Canh” o “7-lati”). L’isola è tra le poche delle 16 isole di Con Dao che sono inibiti e possono accogliere i turisti per il pernottamento.

Quando Phu Quoc è troppo turistico, il mare di Con Dao sara` ideale per i viaggi in Natale.

mare-Con-Dao-isola-Bay-Canh

Le attività
Dando una occhiata alla deposizione delle uova da una tartaruga
Le tartarughe marine sono state protette in Vietnam fin dagli anni ’80. Il Parco Nazionale di Con Dao ha un programma di conservazione delle tartarughe e numerose stazioni di ranger su alcune delle più grandi spiagge di nidificazione delle tartarughe. Con Dao è tra i primi tre siti di nidificazione delle tartarughe nel Sud Est Asiatico. I due tipi di tartarughe marine che si trovano su Con Dao sono tartarughe verdi e tartarughe marine embricate. Il momento migliore per osservare una tartaruga deporre le uova è da Giugno a Settembre, e il sito preferito è sull’isola di Bay Canh.
I documenti affermano che circa 400 tartarughe marine femminili vengono a nidificare sulle spiagge di Bay Canh ogni anno. Tuttavia, per vederle richiede tempo, pazienza e, naturalmente, un po ‘di fortuna. Questo è il motivo per cui ogni anno da giugno a settembre, durante il culmine della stagione di nidificazione, molte persone avrebbe aspettato ansiosamente e pazientemente sulla spiaggia per assistere a un nidificazione delle tartarughe e che le sue uova. Ambientalisti marini del Parco dicono che le tartarughe marine sono sensibili agli habitat e ai luoghi che scelgono per nidificare. Alcuni turisti dormito sulla isola per due notti, ma non hanno avuto alcuna soddisfazione.

mare-Con-Dao-isola-Bay-Canh
Il viaggio a Bay Canh dall’isola di Con Son in barca /canoa è solo un viaggio di mezz’ora. La barca atterra sul lato opposto dell’isola dalla spiaggia delle tartarughe, in quanto è essenziale per non disturbare le tartarughe. Gli ambientalisti consigliano che sarebbe meglio non fermare la canoa sulla spiaggia in cui si desidera guardare le tartarughe nidificano e posa delle uova, perché la canoa si spaventerà le tartarughe che vanno vicino al mare fin dalle 15:00 per preparare a nido di notte. Quindi, scendetevi dalla barca in un’altra spiaggia o sul lato opposto dell’isola e poi camminate per la spiaggia che le tartarughe scelgono. Gli osservatori si raccomandano di evitare di fare rumori come ridere o parlare a voce alta quando sono in attesa per le tartarughe per arrivare dal mare. Alcune tartarughe vengono alla spiaggia, ma non depongono le uova prima di tornare verso l’oceano.
Se arrivate all’isola nella prima parte del giorno, avrete abbastanza tempo da spendere rilassarvi sulla spiaggia o da fare un giro dell’isola, poiché le tartarughe non si presentavano fino a notte. Quando il momento è giusto, le tartarughe appaiono, sarete guidati con attenzione alla spiaggia dove le tartarughe solitamente fanno il nido. Poiché le tartarughe sono molto sensibili all’ambiente circostante, è consultivo che scendetevi dalla barca a un’altra spiaggia o sul lato opposto dell’isola e poi camminate al luogo di nidificazione in modo che non si disturbare le tartarughe e non le spaventare. E se siete pazienti e fortunati, arrivate a vedere una tartaruga lentamente trascinandosi sul letto di sabbia, diligentemente scavare un buco e deporre le sue uova una alla volta. Anche se perdete la possibilità di vedere le tartarughe madre, avrete ancora la possibilità di vedere i loro neonati adorabili salvati dai ranger della sede del Parco Nazionale. L’esperienza di vedere le tartarughe nidificano sotto la guida dei ranger sarà una parte indimenticabile della vostra vacanza in Vietnam.

mare-Con-Dao-isola-Bay-Canh
E se in attesa di una tartaruga non sembrate bollire l’adrenalina, o se vuolete avere un vista incredibile dopo aver combattuto la strada verso l’alto, facendo un trekking al faro sarebbe certamente interpretare la parte.
Lo trekking al faro di Bay Canh
Tra la vastità del mare, in mezzo a tutti i pericoli perseguitano dalla ‘estrosità perpetua’ delle onde crudeli, la nave abbandonato agogna disperatamente anche i più piccoli segni della riva. Tra l’oscurità eterna che avrebbe inghiottire ogni anima fragile gridando aiuto, il fascio fragile di un faro da lontano sarebbe portare speranza e gioia incontenibile. Risalente al momento del Faro di Alessandria, i fari avevano portato con loro una sorta di una bella nozione. Potrebbero simboleggiare la sicurezza, l’orientamento e la speranza. Sembrano anche un po’ romantica per alcuni. Ma il faro sull’isola di Bay Canh potrebbe ricordare qualche dolore al fianco quei pensieri felici. Costruito nell’arcipelago nel 1861 e poi spostatosi all’isola di Bay Canh nel 1883, il faro è stato eretto sul sangue e sulle ossa dei detenuti che sono stati imprigionati in questa isola. Anche senza conoscere la sua storia deprimente, il faro è ancora una destinazione degna su ‘Bay Canh’ per la sua bellissima struttura e la vista mozzafiato dalla cima. Quando scendetevi dalla barca a mettere piede su Bay Canh, seguite il sentiero per la montagna nella parte orientale dell’isola. Ci vorranno circa 30 minuti di trekking attraverso le foreste di mangrovie per arrivare al faro. Questo faro (costruito dal periodo coloniale francese) è arroccato oltre 200 metri sulla cima più alta dell’isola.

mare-Con-Dao-isola-Bay-Canh

Fate la vostra strada verso l’alto. Chiedete la storia del faro. Date un’occhiata al mare sotto e le altre isole da lontano. Sentitevi sia abilitata ed a proprio agio con il paesaggio mozzafiato. Il faro di Bay Canh è innegabilmente un must-see in vostro viaggio a Con Dao.

AUTORE: GATTO

Pera Fu

Mi chiamo Phuong, vengo da Vietnam. Vorrei portarvi le storie, i sentimenti di vita quotidiana in mio bello paese. Viviamo ogni giorno e amiamo ogni minuto...
Tags
Show More

Pera Fu

Mi chiamo Phuong, vengo da Vietnam. Vorrei portarvi le storie, i sentimenti di vita quotidiana in mio bello paese. Viviamo ogni giorno e amiamo ogni minuto...

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Check Also

Close
error: Content is protected !!
Close