Sulla strada verso la capitale antica di Oudong

Ho passato un viaggio indimenticabile in Cambogia con i colleghi da Asiatica. Nei 11 giorni pieni di emozioni, il giorno da Battambang a Phnom Penh lascia sempre belle imagine nel mio cuore per la vita, la gente dal punto di vista molto diverso quello che avevo pensato prima.

Siamo partiti dal hotel Classy che si trova molto vicino al centro dalle 08.00 di mattina, e poi dopo un lugno scorso, una sosta al villaggio gallegiante Kompong Loung. Una sopresa che la nostra guida ci ha detto che è un villaggio dove 90% vietnamiti abitano. Potete imaginare una cosa meravigliosa che possiamo incontrare gli abitanti vietnamiti in Cambogia. Abbiamo fatto un giro sulla barca, la scoperta durava circa 30 minuti. Il nostro barciaolo è l’uomo molto amichevole e onesto. Suo padre è cambogiano invece sua mama è una donna vietnamita. Ha abitato sul Mekong quando era bambino ma conosce bene anche vietnamita. Parla molto bene vietnamita.

strada verso capitale antica Oudong (

 

Al villaggio di Kompong Loung dove ci commuovono le immagini, i racconti, la storia stessa di un paese che ha vissuto molte guerre, che ha sofferto molto dal passato. Durante il giro di 30 minuti, abbiamo visto tante cose ma secondo noi è molto interessante e fantastiche. Sui canali abbiamo osservato la vita degli abitanti, dei battelli da pesca, del mercarto galleggiante, delle case colorarate. Abbiamo passato il mercato dove i locali vendono le verdure, i cibi, gli almimentari…..; la fattoria, i tabbachi, la offcina dove i locali riparano le barce ( i mezzi principali lì), una stazione di benzina, … Non ho mai imaginato com’è una vità “gallegiante” 24/24 ore. Per noi, era una fantastica esperienza.

Dopo un pranzo nel ristorante locale, siamo partiti da Kompong Loung verso direzione a Phnom Penh per vedere Phnom Oudong. Oudong (o Udong) si trova sulla riva occidentale del lago Tonle Sap, 40 km a nord di Phnom Penh. Questo luogo importante per i cambogiani, fu la capitale del paese nel XVII secolo, e 1740-1746. Oudong è una necropoli monumentale dei re passati. Oggi rimane ben poco causato dalla distruzione dei Khmer Rossi.

strada verso capitale antica Oudong (

Dopo una camminata di 15-20 minuti dalla sommità della collina, siamo arrivati alla cima della montagna che ci permette scorgere le pagode circostanti e il panorama rurale. Il tempio bianco è sempre una cosa non possiamo dimenticare nella giornata. Questo tempio contiene una grande statua di Buddha costruita dai cinesi. Qui si può ammirare i dettagli decorativi con gli elefanti bianchi.
Dopo una giornata piena di emozioni, siamo arrivati alla città Phnom Penh alla sera.

strada verso capitale antica Oudong (

In 11 giorni siamo rimasti stupefatti dalla umile ma grande Cambogia, dalla magnificenza di Angkor Wat e Angkor Thom, dalla natura rigogliosa e intatta, dalla forza della gente che non ha dimenticato la guerra civile, ma sta cercando orgogliosamente e grazie anche al turismo di risollevarsi.

I consigli utili:

• Il periodo: La Cambogia gode di un clima tropicale-monsonico, caldo umido, con forti piogge da giugno a inizio novembre e con temperature più moderate e secche da novembre a maggio. Il periodo migliore per visitare Cambogia è sicuramente da novembre a marzo quando il clima è più fresco e le temperature si aggirano intorno ai 20/25º.
• I trasporti:
1. Tuk tuk è conosciuto come un mezzo di trasporto locale molto popolare in Cambogia. Ma utilizziamo solo per un giro interno la citta’.
2. Il bus: vecchissimimo, sprochi. Gli orari di percorrenza sono variabili. Dipende da quanto tempo si ferrmano nelle soste.
3. I taxi privati: una macchina che puo’ neleggiare da massimo 6 persone. Quest opzione c’è solo per le tratti piu’ frequenti e si riempie subito, si consiglia di prenotarla almeno 3 giorni prima.

Nguyen Mai Anh da Asiatica Travel

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *