Indonesia

Viaggio in Indonesia dalla A alla Z

L'Indonesia è un mix di varie razze, religioni, insieme attirano milioni di visitatori da tutto il mondo. Inoltre, l'isola è anche famosa per la sua vegetazione lussureggiante, le vaste foreste di legno di sandalo, la bellissima isola paradisiaca di Bali, i templi squisitamente scolpiti e le maestose montagne. Questo luogo merita di essere una meta ideale per chi ama la cultura, l'esperienza e la tradizione.

1, Dov’è l’Indonesia?

Per iniziare a conoscere un viaggio in Indonesia, scopri prima la sua posizione geografica. L’Indonesia è un paese insulare situato tra i due continenti del sud-est asiatico e dell’Oceania. Questo paese è composto da 13.487 isole, incluse alcune grandi isole come Giava, Sumatra e Borneo.
Composta da 18.307 isole, l’Indonesia è la più grande nazione insulare del mondo, con un’area di quasi 2 milioni di km2. Questa terra è soprannominata “la nazione delle diecimila isole”. Sebbene l’Indonesia abbia così tante isole, i turisti affollano principalmente Bali.

Giacarta viaggio in Indonesia

2, Vulcani in Indonesia

Il paese ha il terzo più alto numero di vulcani al mondo, dietro gli Stati Uniti e la Russia, con 139 vulcani, secondo l’American Museum of Natural History. Durante il tuo viaggio in Indonesia, assicurati di visitare alcuni vulcani!

3, Lingue in Indonesia

Il Bahasa Indonesia è la lingua ufficiale nel paese di 260 milioni di persone. Anche nelle grandi città e nelle destinazioni turistiche inglesi sono molto popolari. Ogni isola ha una propria lingua come il balese, il giavanese.

4, Natura

Secondo l’Organizzazione internazionale per la conservazione, l’Indonesia è nella lista dei 17 paesi considerati “megadiverso” (paesi super diversi). La maggior parte degli animali del mondo vive qui. Si trovano persino specie che non esistono da nessun’altra parte.

viaggio in Indonesia

5, Periodo migliore per un migliore viaggio in Indonesia

Il clima indonesiano è diviso in 2 stagioni: piovoso e soleggiato. Nelle isole orientali, il monsone porta un clima caldo e secco da giugno a dicembre. Ad ovest da dicembre a marzo, il monsone di solito causa forti piogge.
Il periodo ideale per visitare l’Indonesia va da aprile a ottobre, quando il clima è piacevole e l’umidità dell’aria è bassa. È anche la stagione dei festival e degli eventi di viaggio in Indonesia.

6, Volo internazionale per l’Indonesia

Ci sono molti voli dall’Europa alla capitale Giacarta con Qatar, Emirates o Singapore Airlines. Giacarta è collegata ad altre famose città turistiche dell’Indonesia come Surabaya, Medan, Bali con alcune compagnie aeree locali come Air Asia, Garuda, Tiger o Lion Air. Tuttavia, Air Asia e Lion Air saranno la scelta migliore a causa del prezzo basso e del volo conveniente.

7, Trasporti nel viaggio in Indonesia

• Voli: in Indonesia, la rete aerea nazionale è piuttosto popolare e collega la capitale Giacarta alla maggior parte delle isole del paese. Le compagnie aeree che operano rotte interne includono: Garuda Indonesia (GA), Indonesia AirSia (QZ) e Merpati Nusantara Airlines (MZ).

Bali moto

• Via mare:
Porti principali: Padang Bai e Benoa (Bali), Taniung Priok (Jakarta), Belawan (Medan) e Sekupang (Batam).
Agenzie popolari:
– PELNI: una compagnia di navigazione di alta classe di proprietà statale che opera in quasi tutti porti nazionali.
– ASDP (Kapal Ferry Cepat): gestisce principalmente navi veloci su rotte ravvicinate.
• Ferrovie: L’unico vettore ferroviario in Indonesia è PT Kereta Api www.infoka.kereta-api.com
• Strade: in Indonesia, le persone guidano sul lato destro della strada. I sistemi stradali su grandi isole come Giava, Bali e Sumatra sono ben sviluppati. Puoi guidare moto con patente internazionale. Tuttavia, in altre piccole isole, il sistema stradale è ancora sottosviluppato e devi usare il tuk tuk locale.
• Autobus: le tariffe degli autobus sono basse e abbastanza stabili. Gli autobus grandi e con aria condizionata sono più costosi degli autobus normali, il che è utile per viaggiare intorno alle principali città, ma spesso è in ritardo a causa dei frequenti ingorghi, soprattutto nelle ore di punta.
• Taxi: i sistemi di taxi sono piuttosto diffusi nelle città e nei paesi, quindi è facile viaggiare con questo veicolo.
• Bemos e Opelets: sono i nomi dei minibus in dialetto che percorrono brevi distanze in città, quindi chiedi attentamente il prezzo prima di salire a bordo. Inoltre, puoi anche noleggiare un’auto per guidare da solo, il modulo è abbastanza popolare ed è gestito da molte compagnie nazionali e straniere (richiede ai turisti di noleggiare un’auto per avere una patente di guida internazionale).
• Becak: questo è il nome di un triciclo utilizzato in Indonesia dal 1936. Oggi sono popolari per le strade, sia per la gente del posto che per i turisti.

8, Moneta

Quando si acquistano beni, la maggior parte dei negozi utilizza solo valuta locale. Pertanto, è necessario portare dollari per lo scambio. Non dotresti cambiare denaro in piccoli negozi per strada, ma solo in aeroporto. La valuta indonesiana è la Rupia (Rp o IDR) e ha denominazioni di:
• Banconote: 100, 500, 1.000, 5.000, 10.000, 20.000, 50.000 e 1.000.000 IDR
• Monete: 5, 10, 25, 50 e 100 IDR.

rupia Indonesia

9, Telefono in Indonesia

• Il prefisso telefonico nazionale è “62”
• Prefissi in Indonesia: Bali: 361, Giacarta: 21, Medan: 61, Surabaya: 31, Bandung: 22.
• Chiamare in Indonesia è: 00 + 62 + prefisso + numero di telefono
• Il prezzo della carta SIM in Indonesia varia da 5.000 a 20.000 IDR / carta.

10, Cosa visitare in Indonesia?

10.1, Giakarta

Giacarta è l’orgoglio dell’Indonesia per contenere molte cose interessanti, perché dietro la modernità di edifici e strade, Jakarta nasconde anche la strana bellezza tradizionale che raramente esiste da qualche altra parte. La vecchia città e la vecchia Batavia sono i luoghi imperdibili di Jakarta con i vecchi edifici coloniali olandesi. Non c’è motivo di viaggiare in Indonesia senza visitare la sua capitale, giusto?

Giacarta

10.2, Isola di Bali

Essendo il gioiello dell’Indonesia, Bali non solo attrae i turisti per la sua bellezza naturale, ma ha anche molti valori culturali sacri. La religione è parte integrante delle persone qui. Bali è un luogo unico nel sud-est dell’Asia in cui l’induismo è ancora la religione principale. Un viaggio in Indonesia senza Bali è incompleto!

tempio di Pura Lempuyang Luhur 2

10.3, Yogyatarta

Yogyakarta era la capitale del regno di Giava nel IX secolo. L’Indonesia è il più grande paese musulmano del mondo, ma prima che l’Islam invadesse questo paese, anche il buddismo e l’induismo erano molto influenti qui. Le due testimonianze d’oro della zona dell’induismo e del buddismo a Yogyatarta sono il tempio di Prambanan e il complesso di Borobudur, oggi riconosciuti dall’Unesco come due patrimoni culturali mondiali.

10.4, Isole Gili

Situato nello stretto di Lombok, a circa 35 km a ovest di Bali, le isole Gili, l’Indonesia è conosciuta come il paradiso più bello dell’Asia. Questo posto è ricoperto da spiagge bianche perfette, acqua blu fresca e splendide barriere coralline. Le isole hanno belle acque blu e spiagge di sabbia bianca, quasi nessuna macchina, moto o polvere e rumore, che rovinano gli altri paesaggi tranquilli. I prezzi qui sono anche molto più bassi rispetto alla “vicina” Bali.

isola Gili

10.5, Isola di Sumba

Sumba è un’isola remota in Indonesia, a circa 55 minuti dalla famosa isola di Bali. Sebbene non sia conosciuto come Bali, chiunque sia mai stato a Sumba è rimasto colpito dalla bellezza di questo posto. Diversa dalla bellezza familiare delle isole indonesiane, l’isola di Sumba è molto diversa con praterie incontaminate e basse colline calcaree. Qui puoi sperimentare interessanti sport marini come nuoto, surf, immersioni subacquee, pesca.

10.6, Isola di Lombok

Lombok è un “vicino” da Bali a ovest dallo Stretto di Lombok e Sumbawa a est dallo Stretto di Alas. Grazie alla sua splendida posizione tra l’Oceano Pacifico e l’Oceano Indiano, l’isola possiede infinite spiagge, di cui “spiaggia rosa” è una meta estremamente apprezzata su Instagram. Lombok è a 2 ore da Bali in treno o 30 minuti in aereo.

isola Lombok

10.7, Parco nazionale di Komodo

Questo è un parco nazionale situato nelle Isole della Sonda che include tre grandi isole Komodo, Padar, Rinca e 26 piccole isole. Questo posto è la città natale di più di 1.800 draghi che vivono. Attualmente, il biglietto d’ingresso per questo parco è di 10 USD/persona e prevede di aumentare nel prossimo futuro. L’isola di Komodo non è solo un posto da visitare, ma anche un bellissimo punto di immersione.

Komodo dragon

11, Cucina indonesiana

Nasi goring: oltre al colore dei chicchi di riso fritto, Nasi goring affascina anche i visitatori con una varietà di contorni come verdure crude, salse, uova, gamberi, cavoli, carne tradizionale. In particolare, essendo fritto con tamarindo, peperoncino, il riso fritto Nasi goring è molto acido e piccante.
Babi Guling: originaria della bellissima isola di Bali, questa specialità è fatta con maialino da latte arrosto e riso. Dopo che il maiale è arrostito, croccante, fragrante, lo chef o il venditore taglierà il maiale in pezzi di piccole dimensioni, mescolato con riso, scalogno, aglio, zenzero, curcuma, pepe, erbe aromatiche, galanga, peperoncino, citronella, quindi continuerà ad arrostire il calore per 5 ore, in modo che la dolcezza, l’aroma della carne e le spezie vengano assorbite nel riso. Il pezzo forte del piatto è la pelle di maiale croccante e dorata che viene messa nel piatto come decorazione.
Nasi Kuning: Kuning è un piatto a base di un tipo speciale di riso dorato spesso usato dai balinesi in feste e sacrifici. Dopo aver cucinato con latte di cocco, brodo di pollo, spezie aromatiche, il riso viene modellato come una torre. Il Nasi Kuning viene solitamente servito su un piatto grande e disposto abbastanza armoniosamente secondo il rapporto tra carne, uova, pesce, verdure. Quindi, a prima vista, il piatto sembra un’immagine vivida e piena di vita.

cosa mangiare in Indonesia

Nasi Uduk: noto anche come riso al latte di cocco, questo nome deriva dalla lavorazione del piatto. Oltre all’aroma speciale del riso cotto con latte di cocco, Nasi Uduk invita i visitatori anche con una serie di altri contorni come carne speziata, pesce, pollo, uova sode, salsa chili e cracker. La spezia indispensabile dei piatti di riso indonesiani è mescolata con cipolle fritte.
Tempeh: Tempeh è una torta a base di soia fermentata e farina di riso che di solito è fritta e ha un colore grigio scuro, servita fresca o congelata. Oltre al tradizionale Tempeh, per assecondare il gusto dei visitatori, il venditore ha anche modificato questo piatto al gusto degli occidentali come Tempeh Burgers, Tempeh con insalate e pomodori.
Satay: un piatto che i turisti possono trovare ovunque in Indonesia. La carne utilizzata in questo piatto è solitamente manzo o pollo. In particolare, il processo di macellazione degli animali è realizzato in standard Halal.
Rendang e sambal di manzo: Rendang è un piatto derivato dal gruppo etnico Minangkabau dell’Indonesia. Il piatto è diventato rapidamente un piatto famoso in tutto il mondo.
Spaghetti fritti di Giava: i noodles saltati in padella sono il cibo preferito degli indonesiani. In generale, i noodles sono fatti con cereali coltivati dall’Indonesia come riso, riso glutinoso, fagiolini, semi di soia, ecc. I noodles sono morbidi e ricche di sapore, saltati in padella con verdure e frutta tipiche.

Nel tuo viaggio in Indonesia, prova a goderti tutti i piatti di cui sopra!

12, Caffè di Indonesia

12.1, Kopi joss

Il caffè Kopi joss o caffè carbone di legna è diventato una specialità della città di Yogyakarta (Jogja), sull’isola di Giava, in Indonesia. Anche se venduto su “angkringan” (bancarelle mobili), questo caffè è fatto dei migliori chicchi di caffè di Klaten e Jogja. A differenza dei vietnamiti, gli indonesiani non usano filtri, racchette o altre cose per fare. Mettono semplicemente il caffè in polvere direttamente in una tazza. L’acqua di cottura del caffè deve provenire da una grande pentola di latta. Si pensa che cucinare con il carbone crei un sapore diverso rispetto a cucinare con i normali fornelli a gas. L’acqua bollita viene aggiunta direttamente a un bicchiere contenente caffè in polvere e una moderata quantità di zucchero. Dopodiché, le persone mescoleranno per sciogliere il caffè con lo zucchero. I pezzi di carbone bruciati venivano messi direttamente nella tazza di caffè producendo un suono “josssssssssss”. Questo tipo di suono lo puoi sentire solo quando sei vicino. Questa è anche una spiegazione per il nome “kopi joss” del popolo indonesiano. Dopo aver aggiunto il carbone, il venditore utilizzerà un cucchiaino per immergere il carbone nel bicchiere. La massa di carbone nel caffè viene utilizzata solo una volta durante la combustione. Kopi joss è apparso più di 30 anni fa. Per spiegare l’origine di questo particolare caffè, si dice che un vecchio lo usasse per far bollire l’acqua ma purtroppo lasciò cadere un pezzo di carbone in una tazza di caffè mezza vuota. Dopo aver assaggiato e sentito il gusto del caffè diverso quando c’è del carbone all’interno, ha deciso di venderlo. Provalo durante il tuo viaggio in Indonesia!

Kopi joss

12.2, Caffè di donnola

Il Kopi luwak è ottenuto dai chicchi di caffè mangiati da luwak, zibetto di palma asiatico, digerito e scaricato. I chicchi di caffè nello zibetto luwak verranno lavati e utilizzati per preparare il caffè più costoso del mondo. Il prezzo è di circa 35 $ – 100 $ a tazza. Kopi luwak non è più un caffè allo zibetto selvatico. La maggior parte degli zibetti luwak vengono catturati e messi in gabbie su gigantesche piantagioni di caffè. “Simile al foie gras, gli zibetti sono costretti a mangiare i chicchi di caffè”, ha detto a Globalpost Suwanna Gauntlett, fondatrice di Wildlife Alliance. Nel 2013, l’esperto di caffè Tony Wild ha chiesto la fine dello sfruttamento dello zibetto per sfruttare il kopi luwak. Gli zibetti sono stress quando vivono vicini l’uno all’altro. Causando molti problemi di salute a causa di una dieta a base di solo caffè, molti possono mangiarsi i piedi e morire.

13. Alcuni tabù

• Non stringere la mano alle donne musulmane quando non sono attive e dovrebbero stringere con entrambe le mani.
• Le scarpe devono essere rimosse prima di entrare nelle case o nei luoghi di culto. Bevi acqua se invitato dall’ospite.
• Non puntare il dito contro persone, cose o altro.
• Usa la mano destra per fare o ricevere regali.
• Chiedi il permesso di scattare foto in luoghi sacri.

Con una bellezza naturale poetica e tanti interessanti attività di esperienza, l’Indonesia è una destinazione ideale per i viaggiatori che amano esplorare, specialmente quelli che amano il mare. Scegli l’Indonesia per il tuo prossimo viaggio!

Latest posts by Nguyen Anh (see all)
Tags
Dimostrare più

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close